Percorsi Barocchi 2024 - Secondo Concerto

Il secondo appuntamento (ripetuto in due momenti per favorire una più ampia affluenza di pubblico), cementa la collaborazione tra l’Accademia del Santo Spirito e i Musei Reali. Nel corso del concerto è prevista la valorizzazione dell’organo della Cappella Regia presso il Palazzo Reale di Torino in un evento a libero ingresso e circolazione di pubblico durante il quale sarà offerta la possibilità di ascoltare la voce dello strumento che dal Settecento ha accompagnato le celebrazioni e la vita musicale in casa Savoia.

Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Torino è la prima e più importante tra le residenze sabaude in Piemonte, teatro della politica del regno sabaudo per almeno tre secoli. È collocato nel cuore della città, nella Piazzetta Reale adiacente alla centralissima Piazza Castello, da cui si dipartono le principali arterie del centro storico: via Po, via Roma, via Garibaldi e via Pietro Micca. Rappresenta il cuore della corte sabauda, simbolo del potere della dinastia e, congiuntamente alle altre dimore reali della cintura torinese, come la reggia di Venaria Reale, la Palazzina di caccia di Stupinigi o il castello del Valentino, è parte integrante dei beni dichiarati dall'UNESCO quali Patrimonio dell'Umanità. Nel 2016 confluisce nei Musei Reali insieme alla Galleria Sabauda, Armeria Reale, Biblioteca Reale, Palazzo Chiablese e Museo di antichità.